Posti da vedere in moto – Corsica

corsicaI Greci la chiamavano “Kallìste, “la più bella” ed ancora oggi la Corsica è una delle più belle mete per chi ama la natura selvaggia, le scogliere a picco sul mare ed i panorami mozzafiato. Proprio la conformazione del territorio, inoltre, rende la Corsica il luogo ideale per un viaggio on the road sulle due ruote.

Non è un caso che uno dei proverbi corsi più antichi dica: “A strada bedda un hè mai longa”  ossia “la bella strada non è mai lunga”.

La presenza di strade strette che si inerpicano sulle montagne e che permettono di arrivare a belvedere suggestivi sono una costante di tutta la costa di questa isola francese.

Come percorso vi suggeriamo quello che va da Bastia a Porto Vecchio, viaggiando magari in senso antiorario in modo da godere meglio del panorama ed in modo da potervi fermare in qualche spiazzo per scattare qualche foto. Avendo qualche giorno in più a disposizione, potrete fare anche qualche escursione nell’entroterra dell’isola e, se vi piace, potrete provare il canyoning, sport molto apprezzato da abitanti e turisti del posto.

Rispetto al passato molte strade sono state asfaltate e sono state dotate di guard rail, un tempo totalmente assenti, cosa che rendeva il viaggio in moto potenzialmente più rischioso. Arrivati a Cap Corse, nelle giornate di cielo terso e senza foschia potrete addirittura scorgere l’Elba, Capraia e Gorgona.

Proseguendo sino ad Ersa potrete decidere se proseguire lungo la costa o se addentrarvi alla scoperta di qualche paesino. Tutta la zona è inoltre ricca di sentieri adatti agli amanti del trekking, altro sport molto praticato sull’isola. Infine vi suggeriamo una sosta a Centuri dove potrete ammirare un romantico tramonto degustando una tipica cena corsa, sicuramente molto gustosa ma, attenzione perché in alcuni locali i prezzi sono davvero salati.